Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per maggiori informazioni visualizza le condizioni di utilizzo dei cookies.
Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sono previste condizioni di esonero ed esenzione dall’acquisizione dei crediti formativi ECM.

Esoneri ed esenzioni all’acquisizione dei crediti sono diritti dei professionisti. Si tratta di periodi cumulabili ma non sovrapponibili nel triennio, ad eccezione dei periodi di esonero parziale, che si verificano quando il professionista si trova a vivere contesti di catastrofi naturali (come ad esempio il sisma in Abruzzo).

Eventuali partecipazioni ECM svolte durante i periodi di esonero ed esenzione non sono conteggiate per il soddisfacimento dell’obbligo formativo triennale (anche in questo caso eccezion fatta per i periodi di esonero parziale).

 

Gli esoneri

I professionisti sanitari che frequentano, in Italia o all’estero, corsi di formazione post-base (come corsi di specializzazione o dottorato) propri della categoria di appartenenza e durante l’esercizio dell’attività professionale, sono esonerati dallobbligo formativo ECM.

Gli esoneri possono essere mensili (per corsi di formazione), annuali (ad esempio per specializzazioni o dottorati) e parziali (in concomitanza con catastrofi naturali, come visto).

Nel periodo di esonero, il professionista sanitario non sospende lesercizio dellattività professionale.

Hanno diritto all’esonero anche i professionisti temporaneamente privi di occupazione ma aventi titolo ad esercitare la professione.

 

Le esenzioni

Le esenzioni comportano linterruzione dellattività professionale.

I professionisti sanitari possono sospendere l’esercizio a seguito di:

  • congedo maternità e paternità
  • congedo parentale e congedo per malattia del figlio
  • adozione, affidamento preadottivo, adozione internazionale
  • congedo retribuito per assistenza ai figli portatori di handicap
  • aspettativa senza assegni per gravi motivi familiari
  • permesso retribuito per i professionisti affetti da gravi patologie
  • assenza per malattia
  • richiamo alle armi o servizio volontariato alla C.R.I.:
  • aspettativa per incarico direttore sanitario aziendale e direttore generale:
  • aspettativa per cariche pubbliche elettive:
  • aspettativa per la cooperazione con i paesi in via di sviluppo e distacchi per motivi sindacali.

Per approfondimenti sugli esoneri e le esenzioni si rimanda alla pagina:

http://wp.cogeaps.it/wp-content/uploads/2016/12/15.00-SANTOPONTE_Esoneri-ed-esenzioni.pdf